l'importanza delle lingue per diversi settori

Per raggiungere il successo nel mercato globale, le aziende di tutti i settori stanno prestando sempre più attenzione allo sviluppo delle competenze linguistiche dei dipendenti.

Nonostante le competenze acquisite e le esperienze accumulate, a tutti capita di fraintendere delle comunicazioni a causa di errori di traduzione. Secondo il report di Economist Intelligence Unit, circa la metà dei 572 senior executive intervistati ammettono che le incomprensioni nate da traduzioni errate hanno ostacolato alcuni importanti accordi internazionali. La difficoltà a comunicare con efficacia, specialmente con chi non parla fluentemente una lingua straniera, può influenzare negativamente la relazione commerciale e il servizio prestato ai clienti.

Le aziende che vogliono costruire relazioni nel mercato globale, devono puntare sullo sviluppo delle competenze linguistiche. I dipartimenti HR hanno compreso l’importanza delle lingue per i diversi settori, per questo motivo sono attenti a progettare dei programmi di formazione linguistica per i dipendenti. Gli individui bilingui infatti dimostrano di essere più sensibili alle differenze culturali, hanno ottime capacità di analisi, ascolto e memoria e spesso sono abili scrittori e oratori anche nella seconda lingua.

L’inglese è ormai la lingua franca nella maggior parte dei settori di business, ma ciononostante la sua conoscenza non è ancora capillare. Infatti, l’inglese è solo la terza lingua più parlata al mondo. Anche se molti paesi lo insegnano come seconda lingua, in alcune nazioni non è ancora molto diffuso. La Cina, per esempio, su una popolazione di 1,3 miliardi di persone conta solo 10 milioni di parlanti di inglese. Considerando che quello cinese è diventato uno dei principali mercati di riferimento in molteplici settori, conoscere il mandarino è sicuramente vantaggioso per fare affari con la Cina.

Le competenze linguistiche non sono importanti solo per i commerci, moltissime aziende ricercano personale bilingue. Ecco alcuni settori per i quali conoscere almeno una lingua straniera è fondamentale:

Aviazione e turismo

Aviazione e turismo sono i settori internazionali per eccellenza e per questo motivo la conoscenza delle lingue è imprescindibile. In un contesto in cui è necessario interagire ogni giorno con altre persone di tutto il mondo, bisogna saper comunicare con efficacia. Le incomprensioni tra il personale aeroportuale possono portare a ritardi e persino a incidenti, per questo motivo si sono sollevate delle preoccupazioni riguardo alla conoscenza dell’inglese tra i piloti e i controllori di volo. Ecco perché per le compagnie aeree, i dipendenti degli aeroporti e persino per le agenzie turistiche è indispensabile conoscere le lingue, così da mantenere una relazione di fiducia con i clienti e offrire il miglior servizio possibile.

Marketing

Comunicare i messaggi e i valori aziendali a un pubblico internazionale non è semplice. Il modo in cui una pubblicità, un annuncio stampa o una campagna marketing vengono creati e diffusi è molto importante, per questo vanno progettati con attenzione. Quelli che possono sembrare dettagli marginali, come i colori di un poster o i gesti durante una presentazione, possono funzionare in determinati contesti, ma essere male interpretati in altri. Imparare una lingua permette di comprendere meglio la cultura ad essa collegata, in questo modo è possibile creare materiali e documenti in linea con le usanze dei diversi paesi.

Gaming e software development

Il mondo sta cambiando sempre più rapidamente grazie alle tecnologie. La necessità di parlare altre lingue è andata oltre alle interazioni faccia-a-faccia e sta influenzando anche il digitale. Per avere successo nei nuovi mercati e essere disponibili su molteplici canali, software, app e videogiochi devono essere localizzati in diverse lingue. La conoscenza delle lingue non impatta solo sul posizionamento del prodotto, ma è fondamentale anche per comunicare con sviluppatori, informatici e colleghi di diversi paesi.

Healthcare

Anche nel settore sanitario, traduttori e interpreti sono tenuti in alta considerazione. Materiale di aggiornamento, prescrizioni mediche, libretti illustrativi e altri documenti informativi devono essere tradotti per essere compresi dai medici e dai pazienti di qualsiasi paese. Anche per i dottori stessi le competenze linguistiche sono importanti, devono infatti essere in grado di parlare con i loro pazienti, chiedere informazioni e dare indicazioni. Padroneggiare una lingua permette di empatizzare con il paziente, ridurre i livelli di ansia e costruire una relazione di fiducia. Viceversa, le barriere comunicative possono ostacolare il rapporto con il medico curante e influire negativamente persino sulle cure in atto.

Manufacturing

Attualmente, all’interno del settore manifatturiero avvengono molti più scambi internazionali che in passato, dovuti alla delocalizzazione delle sedi e all’esternalizzazione di alcune fasi produttive. Per questo motivo una comunicazione efficace tra le parti coinvolte è importante per velocizzare i processi e proseguire le attività senza intoppi. Le aziende di questo settore sono molto diversificate e probabilmente sono tra i gruppi industriali che lavorano maggiormente in più nazioni. Ma anche se un’azienda gestisce l’intera produzione nel proprio paese di origine, la conoscenze delle lingue diventa necessaria nel momento in cui i prodotti vengono esportati in diverse parti del mondo. Le aziende manifatturiere sono esposte a molteplici lingue, ecco perché è importante far crescere le competenze linguistiche dei dipendenti.

Retail e e-commerce

La competizione internazionale nel settore retail e e-commerce è serrata. Per spiccare in un mercato saturo è importante promuovere i propri prodotti con campagne mirate per i diversi paesi. Infatti, una ricerca mostra che le traduzioni giocano un ruolo importante nel business delle aziende in quanto il 75% dei consumatori preferisce comprare prodotti in siti scritti nella propria lingua. Inoltre, il 60% degli acquirenti dichiara di acquistare molto raramente prodotti da siti che presentano solo la versione inglese. I clienti apprezzano la possibilità di accedere a informazioni facilmente comprensibili grazie a traduzioni accurate. Questo servizio impatta positivamente sia sull’immagine sia sul business dell’azienda.

Customer service

Molti fattori influiscono su un buon servizio clienti: la conoscenza del prodotto, la velocità nella risposta, la capacità di capire e rispondere in modo esatto alle necessità degli utenti, le competenze comunicative e il contenuto dello speech. Creare una solida relazione con il cliente e fare in modo di accrescere la sua soddisfazione sono ancora fattori essenziali. Per fare questo, è sempre meglio rivolgersi ai propri interlocutori nella loro lingua madre. Spesso, quando il servizio clienti non è disponibile nelle lingue locali, il consumatore si sente trascurato. Formare i dipendenti sulle lingue è vantaggioso per le aziende in quanto possono seguire clienti di diversi paesi e possono comunicare con un pubblico più vasto.

Sviluppo economico e educazione

Oltre che per lo sviluppo personale e per i vantaggi commerciali, conoscere una seconda lingua influisce positivamente anche sulla crescita economica e l’educazione di un paese. Uno studio di Ingela Bel Habib mostra che il bilinguismo diffuso facilita l’accesso ai nuovi mercati e agevola le esportazioni. Le nazioni che sostengono attivamente il bilinguismo registrano una serie di benefici, tra cui il successo commerciale e l’innovazione in ambito professionale. Inoltre, creare programmi in altre lingue promuove la cooperazione e l’inclusione delle minoranze linguistiche. Già da qualche anno nel settore educativo sono disponibili materiali didattici in diverse lingue per sostenere gli studenti stranieri.

Share This