Nel 2022 resta al passo con le tendenze globali di formazione linguistica aziendale che potrebbero rivoluzionare il modo in cui le organizzazioni progettano e implementano programmi di Language Training per potenziare l’esperienza dei loro dipendenti.

La formazione linguistica sta gradualmente diventando sempre più prioritaria per le organizzazioni su scala globale in termini di upskilling e reskilling della forza lavoro, per dotarla di abilità e competenze fondamentali per le sfide del futuro. Sempre più aziende si stanno rendendo conto di come la formazione linguistica possa aiutare i loro tutti i componenti della popolazione aziendale a crescere all’interno delle loro organizzazioni e ad assumere maggiori responsabilità in un ambiente di lavoro globale.

Questo 2022, vedremo sempre di più come la tecnologia gioca un ruolo chiave nella strategia di Learning & Development e nella formazione linguistica. Ma, allo stesso tempo, bisogna sottolineare che avere a disposizione l’elemento “umano” nella strategia di formazione e sviluppo del talento è ancora necessario per coinvolgere e motivare gli studenti e permettere loro crescita e proattività. 

Ecco i vari trend della formazione linguistica aziendale per quest’anno:

1. Intelligenza Artificiale ancora più Smart

Digital upskilling ha senza dubbio cambiato il modo in cui le organizzazioni globali percepiscono la L&D, soprattutto when the use of soprattutto quando l’utilizzo delle classi virtuali è diventata l’opzione più efficace nella realtà prodotta dalla pandemia COVID-19.Questo ha spostato l’attenzione dei leader della formazione sulle modalità di sulle modalità di apprendimento digitale per continuare a formare i loro dipendenti ovunque essi siano.

Quando si parla di apprendimento delle lingue, la formazione linguistica digitale è diventata prassi per le organizzazioni globali, poiché le funzioni L&D iniziano a passare dalla tradizionale formazione faccia a faccia (F2F) al training online e virtuale. Questo ha portato a un uso più ampio della tecnologia all’interno delle strategie di Learning and Development, maggiore rispetto a quanto si sia mai visto in passato.

L’utilizzo dell’intelligenza artificiale (AI) è diventato sempre più diffuso nella sfera della formazione aziendale. Ha aperto la strada a un ambiente di apprendimento più coinvolgente e intuitivo. Allo stesso tempo beneficia la strategia di formazione sia per dipendenti che per le organizzazioni in quanto aumenta efficienza e produttività.

Per prima cosa, l’IA è cruciale nelle strategie L&D poiché fornisce ai dipendenti un apprendimento personalizzato attraverso esperienze di fruizione simili a Netflix. In goFLUENT, la propria Intelligenza Artificiale – che prende il nome di Emile – è sviluppata all’interno di un portale di formazione linguistica. All’interno di questa piattaforma, la stessa AI aiuta i dipendenti a valutare i loro livelli di competenza in varie lingue utilizzate in ambito professionale. Emile poi seleziona i contenuti e le attività di training in base alle esigenze del learner, al ruolo professionale, al settore, agli interessi e ad altre variabili personali.

Inoltre, l’AI ha reso possibile sia per i dipendenti che per le aziende una facile valutazione della propria forza lavoro e del pool di talenti in termini di competenze linguistiche. Valutare digitalmente le performance e le competenze linguistiche può essere di utile sia nel processo di assunzione delle aziende che nella mobilità interna.
È interessante notare che l’apprendimento delle lingue offre maggiori opportunità professionali: è questo il motivo per cui la lingua sta diventando oggi un fattore sempre più rilevante! 

Nel portale di formazione linguistica di goFLUENT, gli studenti possono facilmente svolgere un quiz di valutazione completo che li informa sul loro attuale livello di lingua. Il risultato del test aiuterà Emile a suggerire contenuti e attività di apprendimento in modo più accurato a seconda delle competenze linguistiche dell’allievo, del ruolo professionale, del settore e anche degli interessi.

2. Aumento dell’interazione umana e dell’empatia

Con tutte le discussioni in merito al digital learning nella formazione linguistica, è ancora importante ricordare di mettere l’interazione umana al centro della vostra strategia di formazione aziendale, soprattutto nell’apprendimento delle lingue. Oltre ad avere una formazione linguistica digitale interattiva, bisogna ricordare che gli studenti sono esseri umani. E questo fatto è così ovvio che a volte viene trascurato.

La formazione linguistica dovrebbe essere costruita su umanità ed empatia. Nel fare ciò, tieni a mente che la gentilezza e la disponibilità dovrebbero essere incorporate nell’implementazione del tuo programma di formazione linguistica. Analogamente a quanto realizzato da Popular Inc., un gruppo che offre servizi finanziari che utilizza le soluzioni ed i servizi di goFLUENT nel suo programma di formazione linguistica a livello aziendale. Mettiti nei panni dei tuoi dipendenti ed empatizza con loro.

“La formazione linguistica in particolare richiede umanità. Perché se diamo per scontata la capacità di comunicare nella nostra prima lingua, dobbiamo anche riconoscere che comunicare in una seconda lingua può farci provare emozioni come imbarazzo, vulnerabilità, paura, vergogna e frustrazione”, ha detto Victoria Thorpe, Corporate Learning Strategy Supervisor di Popular Inc.

Questo è vero! Imparare una lingua straniera a volte può risultare stressante, ma non deve esserlo per forza. Per affrontare questa sfida, è necessario misurare il successo non solo attraverso i numeri, ma anche indicatori come ad esempio la soddisfazione e l’intrattenimento che i vostri dipendenti ottengono nel processo.

Inoltre, assicuratevi anche di avere il supporto di cui i vostri dipendenti hanno bisogno attraverso consulenti didattici dedicati che possano guidarli e motivarli nel continuare la loro formazione linguistica. Con goFLUENT, i dipendenti di Popular Inc. sono supportati da consulenti didattici sempre disponibili per rispondere alle loro domande e affrontare le loro sfide. Questi consulenti si occupano anche di indicare ai learner contenuti per l’apprendimento linguistico appropriati al momento giusto.

3. Libreria dei contenuti di apprendimento più completa

Questo 2022, il contenuto del percorso di formazione è ancora il protagonista! Avere il set adeguato di risorse di studio disponibili al momento giusto e adattato ai bisogni individuali dei vostri dipendenti può migliorare notevolmente la loro esperienza di formazione linguistica. Assicuratevi di prendere in considerazione il potenziamento dei vostri contenuti di learning e facilitate ai vostri dipendenti l’accesso a materiali di studio che possano davvero aiutarli a sviluppare le competenze di cui hanno bisogno per risolvere le loro sfide professionali.

Per esempio, goFLUENT permette ai suoi studenti madrelingua inglese di accedere al suo corso intitolato English for Native English Speakers: in questo corso, gli studenti imparano come comunicare meglio con i loro colleghi la cui lingua madre non è l’inglese. Affronta argomenti come ad esempio saper evitare l’utilizzo di espressioni gergali in inglese e modi di dire dialettali (ad esempio quelli relativi allo sport), l’importanza del ritmo nel parlare con i non madrelingua inglesi, e altro ancora! Il corso è ideale per gli studenti di inglese che collaborano con altri professionisti alla pari in un ambiente culturalmente eterogeneo.

Oltre alla tecnologia e all’interazione umana, un contenuto completo ed esaustivo è la chiave per fornire una valida esperienza di formazione linguistica ai tuoi dipendenti. La varietà dei contenuti è importante per i dipendenti che hanno a che fare con clienti diversi e provenienti da differenti industrie e settori. Il portale di formazione linguistica di goFLUENT categorizza i contenuti di apprendimento per settore, competenze professionali e interessi. Con questo, gli studenti sono in grado di individuare facilmente i contenuti di formazione linguistica più adatti ogni volta che ne hanno bisogno.

Se in azienda già si dispone di materiali di formazione linguistica internamente, è bene fare lo stesso: raccogliete le vostre risorse ed categorizzatele per facilitarne la fruizione ai vostri dipendenti. Inoltre, puoi sfruttare le conoscenze e le competenze dei tuoi esperti in materia interni all’organizzazione per arricchire ulteriormente il tuo pool di contenuti per l’apprendimento e offrire una gamma più ampia di corsi di formazione linguistica ai tuoi dipendenti.

4. Video di Micro-learning potenziati

Negli anni precedenti, abbiamo già visto il potenziale e l’efficacia del micro-apprendimento nella costruzione delle diverse abilità e competenze rilevanti per l’ambito professionale. Nel corso dell’anno, questa continuerà a diventare una modalità diffusa nella formazione linguistica a livello globale. 

Il micro-learning attraverso i video, soprattutto nella formazione linguistica, è un modo efficace per gli studenti di imparare come utilizzare una particolare lingua in diversi contesti, sia sociali che professionali. 

Per esempio, goFLUENT ha recentemente lanciato il suo nuovo format goFLUENT Originals. Si tratta di brevi videoclip del training di inglese con consigli e trucchi interessanti su come uno studente può utilizzare la lingua in diversi contesti. Presentano vari docenti di lingua con personalità e stili di insegnamento diversi tra loro.

Sicuramente, poiché i video di micro apprendimento potenziati catturano l’attenzione degli studenti in modo facile e veloce, saranno ancora tra i trend del prossimo anno. Con ritmi di lavoro così frenetici, ai dipendenti basta solamente fornire un modo semplice per imparare e padroneggiare nuove competenze linguistiche.

5. Maggiori iniziative per la Diversità e l’Inclusione 

La competenza linguistica è la chiave per l’inclusione. Questo significa che fornire una formazione linguistica a tutti i vostri dipendenti è un modo per semplificare l’accessibilità alla comunicazione e questo si traduce in maggiori opportunità di sviluppo professionale e di crescita personale.

In questo 2022, il tema della Diversità e dell’Inclusione sarà ancora al centro della discussione. Ma per le organizzazioni globali, la strada da seguire dovrebbe essere segnata dalla realizzazione di azioni concrete! Oltre a rilasciare dichiarazioni di sostegno per i gruppi e le comunità emarginate, dovrebbero offrire loro maggiori opportunità. 

“Quando si parla di costruire ambienti inclusivi, la mancanza di conoscenza della lingua può essere uno dei modi più comuni in cui le persone vengono escluse nelle organizzazioni. Se hai il dono di imparare l’inglese dalla nascita, di solito hai un vantaggio economico e professionale che ti accompagna per tutta la vita”, ha detto il presidente di goFLUENT John Ambrose in un articolo pubblicato su Society for Human Resource Management (SHRM).

Ecco perché è di fondamentale importanza per le organizzazioni globali includere la formazione linguistica nelle loro iniziative D&I. Avere l’opportunità di dominare diverse lingue che possono contribuire ad ampliare l’orizzonte professionale è necessario per coloro che non hanno avuto accesso alla formazione linguistica.

Potremmo dire che dare accesso al training linguistico renderebbe, in un certo senso, il campo di gioco uguale per tutti i componenti dell’organizzazione.

Conclusione

Nel 2022, i professionisti del Learning & Development e gli Instructional Designer sono alla ricerca delle modalità per allineare la loro strategia di formazione linguistica con gli obiettivi aziendali. La formazione linguistica globale sta acquisendo sempre più importanza e questo trend è in crescita, poiché offre la possibilità di esplorare molteplici aree non solo per i responsabili della formazione ma anche per i dipendenti stessi. Rivoluzionare la formazione aziendale inizia con l’offrire a tutti un’uguale opportunità di accesso alla lingua e all’apprendimento.

Share This